lunes, 24 de septiembre de 2012

Stresa Festival 2012 - Maisky & Maisky


Foto: Stresa Festival

Renzo Bellardone

Stresa – Isola Bella – Salone degli Arazzi – 30 agosto. MAISKY & MAISKY Mischa Maisky-violoncello, Lily Maisky-pianoforte. Franz Schubert - Sonata in la minore ‘Arpeggione’ D821, Claude Debussy- Sonata per violoncello e pianoforte in re minore, Enrique Granados- Intermezzo da Goyescas, Oriental, Andalusa- danze, Pablo de Sarasate- Playera, danza spagnola, Isaac Albéniz - Tango op. 165 n. 2 e Cordoba op.232 n4, Gaspar Cassadò- Requiebros, Manuel de Falla- Danza rituale del fuoco

Due colori versati in un'unica ampolla d’acqua trasparente, si incontrano sempre e pur senza fondersi mai in un unico colore stigmatizzato, si incontrano dando vita a sfumature nuove, a colorazioni inusuali, lasciando che i colori più tenui galleggino in sospensione temporale. Sostanzialmente il concerto di Maisky e Maisky ha lasciato questa immagine, grazie anche alla scelta del programma molto attenta a suscitare emozioni ed a trascinare. Mischa Maisy nell’intera estensione esprime trasporto e passione nelle frasi melodiche e sa trarre la profonda voce del basso. Ha eseguito diversi suoi arrangiamenti (Granados, De Sarasate, Albéniz) studiati per la miglior efficacia dello strumento. Eclettico e scenografico ben si raffigura nel quadro con la figlia Lily Maisky che con suono forte e pieno riesce risolvere al pianoforte una ampia gamma dinamica. Ognuno dei due strumenti conserva intatta la propria personalità apportando all’insieme dell’offerta il senso della pienezza e del completamento. La Musica vince sempre.



No hay comentarios:

Publicar un comentario