sábado, 21 de mayo de 2011

Luisa Fernanda al Teatro de la Zarzuela di Madrid

Foto: Jesús Alcántara – Teatro de la Zarzuela de Madrid.

Ramón Jacques

Al Teatro de la Zarzuela di Madrid è andata in scena la Luisa Fernanda, uno dei titoli più popolari ed esemplari di zarzuela, il teatro lirico spagnolo.  Questa commedia lirica in tre atti del compositore mardileno Federico Moreno Torroba (1891-1982), creata il 26 marzo 1932 per il Teatro Calderón di Madrid, è ambientata verso la metà del XIX secolo, al tempo del regno di Isabella II e  possiede una trama dove la commedia del triangolo amoroso di inganni e tradimenti si fonde con intrighi politici. Luisa Fernanda è un'opera strettamente legata alla carriera di Placido Domingo, che per moltissimi anni ha interpretato il ruolo tenorile di Javier Moreno (e di recente quello baritonale di Vidal Hernando), rendendo popolare la nota romanza romanza “De este apacible rincón de Madrid” che fa parte del programma di molti suoi recital. Nonostante quest'opera sia stata rappresentata in grandi teatri internazionali come l'Opera di Los Angeles, l'Opera di Washington e il Teatro Arcimboldi di Milano, tra i tanti, non ha mai raggiunto la popolarità che ha in Spagna e nei paesi ispanofoni americani, dove ha raggiunto addirittura le diecimila rappresentazioni.  Regista di quest'edizione era Luis Olmos,  attuale direttore artistico del teatro, che ha realizzato scenografie virtuali con immagini animate su schermi fissi sulla scena, creando così una cornice agile e piacevole, unitamente a una buona illuminazione e ai coloriti costumi d'epoca.  L'Orquesta de la Comunidad de Madrid era diretta con entusiasmo e sicurezza da Cristóbal Soler, che ha estratto i marcati accenti iberici della partitura adottando tempi adeguati, creando una sorta di simbiosi tra l'orchestra e l'ampio cast vocale, il coro, i danzatori e gli attori.  Tre solidi cast vocali si alternavano in questa produzione, formati da artisti che, oltre ad avere una certa familiarità col genere della zarzuela, provenivano anche da carriere liriche di tutto riguardo, o che, come nel caso del soprano Cristina Gallardo-Domas, erano alla prima esperienza nella zarzuela.  Abbiamo assistito a due dei cast annunciati: il ruolo della protagonista è stato interpretato dai soprani  Amparo Navarro e Ana Ibarra, ottime da entrambi i punti di vista, vocale e scenico. Il ruolo del colonnello Javier Moreno, fidanzato di Luisa Fernanda, è stato cantato da Alex Vicens, di gradevole vocalità lirica, e da  Enrique Ferrer, con voce più robusta e ferma. Vidal Hernando, il possidente dell'Estremadura pretendente di Luisa Fernanda, è stato affidato al caldo timbro baritonale di Carlos Bergasal; il personaggio della volubile e seducente  Duchessa Carolina, è stato allietato dall'eleganza e dalla brillante linea vocale del soprano Yolanda Auyanet, molto nota nei teatri d'Italia, e dalla grazia e disinvoltura scenica e dal timbro colorito di Maria Rey-Joly. Il resto del cast, con gli attori e il coro diretto da Antonio Fauró, ha contribuito al successo dello spettacolo.

No hay comentarios:

Publicar un comentario