jueves, 30 de junio de 2011

Baveno Festival Umberto Giordano XIV Edizione 2011 Vibrazioni della terra

Dall’8 al 22 luglio 2011 torna, a Baveno, sul Lago Maggiore, il Baveno Festival “Umberto Giordano”, giunto quest’anno alla quattordicesima edizione. La rassegna musicale, organizzata come di consueto dall’amministrazione comunale di Baveno, sotto la direzione artistica di Raffaella Valsecchi, si conferma sempre più manifestazione di riferimento per l’esecuzione, lo studio e l’approfondimento dell’opera del compositore a cui è intitolato ed è uno degli appuntamenti più prestigiosi dell'estate sul Lago Maggiore.

Il festival musicale “Baveno Festival Umberto Giordano” è nato in occasione del centenario della prima rappresentazione di Fedora (1898) e del cinquantenario della morte del compositore (1948), il quale trascorreva lunghi periodi di lavoro e vacanza a Baveno nella sua splendida Villa Fedora. Sorto come manifestazione interamente dedicata ai musicisti del periodo a cavallo fra Ottocento e Novecento, agli autori post-verdiani e ai loro contemporanei europei e americani, in seguito il Festival ha esteso il suo interesse a tutti i generi musicali del secolo scorso, alla poesia e ad altre forme d’arte e spettacolo.

Se l’anno scorso era l’acqua, quest’anno sarà la terra con la sua straordinaria energia l’elemento centrale della manifestazione.

Il Festival si snoderà attraverso percorsi artistici eterogenei: dall’omaggio a Umberto Giordano con il recital dei vincitori del Concorso Lirico Internazionale “U. Giordano” di Foggia, edizione 2010, alla celebrazione di anniversari della nascita di grandi compositori (i 200 anni della nascita di Franz Liszt e i cento anni della morte di Gustav Mahler), dallo spazio riservato ai giovani (con la collaborazione con il Conservatorio di Musica “G. Verdi” di Torino e l’Orchestra Sinfonica Giovanile del Verbanio Cusio Ossola e con gli aperitivi in musica) alla sezione intitolata “Artbarock”, dedicata al Barocco musicale rivisitato in chiave moderna.

La terra, che restituisce a Baveno il meraviglioso dono del granito rosa, sarà poi protagonista di un appuntamento: le cave, infatti, faranno da palcoscenico ad un concerto che vedrà l’interazione tra un ensemble musicale e un artista della sabbia.

Caratteristica del Festival, come negli ultimi anni, è l’abbinamento del momento musicale ad eventi di carattere e natura diversa: uno di questi sono le installazioni multimediali, curate da Sebastiano Romano, anch’esse dedicate quest’anno al tema della terra, che dalla nona edizione del festival creano interessanti suggestioni visive tra la musica e i luoghi dove la si esegue. La realizzazione dei concerti e degli eventi musicali nei contesti architettonici di maggior rilievo artistico della città, esaltati da interventi scenografici e multimediali, ha suscitato nel tempo un’attenzione sempre maggiore, coinvolgendo ogni anno nuovi spettatori.

Novità dell’edizione 2011, l’attenzione riservata ai più piccoli con il progetto “Per il pubblico del futuro; per il futuro del pubblico”: un laboratorio di formazione musicale destinato ai bambini della scuola primaria e ai ragazzi della secondaria di primo grado di Baveno, che tra maggio e giugno, per quattro appuntamenti, li vedrà coinvolti nell’interpretazione della Sinfonia dei giocattoli.

L’apertura ufficiale del Festival sarà venerdì 8 luglio alle ore 21.15 sul Sagrato della Chiesa dei SS. Gervaso e Protaso di Baveno con il concerto 100 anni di…Mahler, dedicato al centenario della morte di Gustav Mahler, che vanterà la presenza del mezzosoprano Giovanna Lanza e del tenore Danilo Formaggia, sotto la direzione del M° Marcello Parolini. Chiusura, venerdì 22 luglio alle ore 21.15 presso il Pala Congressi di Stresa, sempre con un omaggio a Mahler, con l’Orchestra Sinfonica Giovanile del Verbano Cusio Ossola diretta dal M° Umberto Benedetti Michelangeli.

In mezzo, una lunga serie di eventi, concerti e appuntamenti che seguiranno i temi dell’edizione 2011 del Baveno Festival.


Programma
Venerdì 8 luglio ore 21.15 Baveno, Sagrato della Chiesa dei SS. Gervaso e Protaso Vibrazioni della terra (1) 100 ANNI DI ... MAHLER! Il 2011 ci festeggia (1) Gustav Mahler, Das Lied von der Erde GIOVANNA LANZA mezzosoprano, DANILO FORMAGGIA tenore ,BAVENO FESTIVAL ENSEMBLE.MARCELLO PAROLINI direttore Biglietti: intero € 15,00 - ridotto € 10.00

ore 22.45 Baveno, Sagrato della Chiesa dei SS. Gervaso e Protaso. Inaugurazione delle installazioni video, luci e suoni. IL COLORE DELLE PIETRE a cura di SEBASTIANO ROMANO. Le installazioni sulla facciata della Chiesa permarranno per l’intera durata del Festival.
Ingresso libero

Sabato 9 luglio  ore 18.30 Baveno, Hotel Lido Palace. Omaggio a U. Giordano (1) JAZZIAMO L’OPERA! Happy(Music)Hour (1) Improvvisazioni sulla Fedora di U. Giordano, sulla Bohème di G. Puccini, sull’Arlesienne di G. Bizet. PIAZZALUNGA, BERTOLI, BOMBARDIERI JAZZ TRIO, STEFANO BERTOLI batteria e percussioni, GUIDO BOMBARDIERI clarinetto e saxofono, FABIO PIAZZALUNGA pianoforte. Ingresso libero

ore 22.00 Baveno, Lungolago. LE VELE DIPINTE. video, luci e suoni sulle vele del lago a cura di SEBASTIANO ROMANO in collaborazione con il CIRCOLO VELICO DI VERBANIA Ingresso libero

Domenica 10 luglio ore 11.15. Baveno, Chiesa dei SS. Gervaso e Protaso. Giovani talenti (1) 200 ANNI DI … LISZT! in collaborazione con il Elevazione spirituale all’organo Conservatorio di Musica dedicata al repertorio per tastiera di Franz Liszt “G. Verdi” di Torino Il 2011 ci festeggia (2) CORRADO CAVALLI organo. Ingresso libero

ore 21.15 Baveno, Villa Fedora, Sala Stendhal Omaggio a U. Giordano (2) Concerto premio dei vincitori del Concorso Lirico Internazionale. Giovani talenti (2) “U. GIORDANO” di Foggia, edizione 201MARIA TOMASSI soprano, EUGENE CHAN baritono, CHOI HYUN BONG baritono, MARCELLO PAROLINI pianoforte. Biglietti: intero € 15,00 - ridotto € 10,00

Martedì 12 luglio ore 17.00. Baveno, Ufficio Turismo PERCORSO “ALLA SCOPERTA DELLA BAVENO ANTICA” Ingresso libero. Per info e prenotazioni: tel. 0323/924.632 o info@bavenoturismo.it

ore 18.30 Baveno, Sagrato della Chiesa di Roncaro Happy(Music)Hour (2) ARPEGGIANDO! Giovani talenti (3) Camille Saint-Saëns (1835-1921), Fantasia per arpa. Marcel Grandjany (1891-1975), Automne - The Colorado trail . Jesús Guridi (1886-1961), Viejo Zortzico. Marcel Tournier (1879-1951), da Images pour harpeClair de lune sur l'étang du parc, Au seuil du temple, Lolita la danseuse. PAOLA CAVEDON arpa. Ingresso libero

Mercoledì 13 luglio  ore 18.30. Baveno, Parco di Villa Fedora, Terrazza Hotel Splendid. Happy(Music)Hour (3) CANTIAMO? NO … IMPROVVISIAMO! Non solo “Standards”. Un viaggio tra la voce, un pianoforte e un sax. Una storia e le melodie del jazz … ma non solo. I titoli scaturiranno dalla voce che guiderà il pubblico tra uno standard e l'altro a creare una sorta di storia che legherà tutti i brani. CLAUDIA MARCHETTI voce, EMILIO MACIEL sax, FABIO PIAZZALUNGA pianofo. Ingresso libero

ore 22.00 Baveno, Parco di Villa Fedora, Terrazza a Lago LE VELE DIPINTE Installazioni video, luci e suoni sulle vele del lagoa cura di SEBASTIANO ROMANO in collaborazione con il CIRCOLO VELICO DI VERBANIA. Ingresso libero

Giovedì 14 luglio ore 21.15. Baveno, Chiesa dei SS. Gervaso e Protaso. ArtBAROCK (1) baROCK. IL FURORE DI VIVALDI Antonio Vivaldi, Concerto per archi e continuo in sol minore RV 156, Dal timor, dallo spavento da Montezuma, Lo seguitai felice da Olimpiade, Concerto per due violini, liuto e b.c. in re maggiore RV 93, Dolce fiamma e Destino avaro da La fida ninfa, Concerto per archi e continuo in sol minore RV 157. In furore justissimae irae.  Mottetto per soprano, due violini, viola e basso RV 626 GEMMA BERTAGNOLLI soprano, DOLCE&TEMPESTA, STEFANO DEMICHELI clavicembalo. Biglietti: intero € 15,00 - ridotto € 10,00

Venerdì 15 luglio ore 21.15. Feriolo, Chiesa di S. Carlo. ArtBAROCK (2) WOLFGANG AMADEUS MOZART, LIEDER E SONATE. Sonata in sol maggiore per violino e fortepiano KV 301. An die Freude KV 53, Oiseaux, si tous les ans KV 307, Dans un bois solitaire KV 308, Komm, liebe Zither, komm KV 351, Der Zauberer KV 472, Das Veilchen KV 476, Die Alte KV 517, Sonata in do maggiore per violino e fortepiano KV 303.Die Verschweigung KV 518, Das Lied der Trennung KV 519, Als Luise die Briefe ihres ungetreuen Liebhabers vebrannte KV 520, Abendempfindung an Laura KV 523, Sonata in do maggiore per violino e fortepiano KV 296, An Chloe KV 524, Das Traumbild KV 530, Der Frühling KV 597,Das Kinderspiel KV 598. L’ASTRÉE,GRUPPO CAMERISTICO DELL’ACADEMIA MONTIS REGALIS, HANNA BAYODI HIRT soprano, FRANCESCO D'ORAZIO violino, GIORGIO TABACCO fortepiano
Biglietti: intero € 15,00 - ridotto € 10,00

Sabato 16 luglio ore 10.00. Baveno, Ufficio Turismo. PERCORSO “ALLA SCOPERTA DELLE CAVE”
Per info e prenotazioni: tel. 0323/924.632 o info@bavenoturismo.it ore

21.15 Baveno, Cave Vibrazioni della terra (2) NEW WORK, NEW YORK!. Darius Milhaud (1892-1974), Caramel mou, shimmy. Igor Stravinskij (1882-1971), Rag-time, versione originale per 11 strumenti
George Gershwin (1898-1937), Rhapsody in Blue, versione originale per la jazz-band di Paul Whiteman
Duke Ellington (1899-1974), Satin Doll - In a mellow tone. Paul Whiteman (1890-1968), SanCount Basie (1904-1984), April in Paris - Li’ l Darlin’Benny Goodman (1909-1986), Sing, Sing, Sing - King Porter Stomp. LUIGI PALOMBI pianoforte. DISCOVERY ENSEMBLE. LUIGI DI FRONZO direttore
MASSIMO OTTONI artista della sabbia. Biglietti: intero € 15,00 - ridotto € 10,00

Durante il concerto Installazioni video, luci e suoni sulle pareti delle cave. IL COLORE DELLE PIETRE
a cura di SEBASTIANO ROMANO

Venerdì 22 luglio  ore 21.15 Stresa, Palazzo dei Congressi Giovani talenti (4) 100 ANNI DI … MAHLER! Il 2011 ci festeggia (3) Gustav Mahler, Sinfonia n. 4 in sol maggiore-mi maggiore ORCHESTRA GIOVANILE DEL VERBANO CUSIO OSSOLA, UMBERTO BENEDETTI MICHELANGELI direttore. Ingresso libero.

No hay comentarios:

Publicar un comentario